logo

CARTIERA ABBANDONATA

Gallery details

La Cartiera Vita Mayer è stata un’industria italiana, attiva nel settore della carta, in funzione dai primi del ’900 al 1977.

Gli anni ’50 e ’60 furono quelli di massimo splendore: i dipendenti erano circa 2400, la produzione era di 80.000 tonnellate di carta annue, giornalmente 6 treni merci andavano e venivano da e per la cartiera.

La crisi, dovuta alla concorrenza dei Paesi dell’Est e alla carenza del legname, ebbe inizio nel 1971. Gli accordi col governo per salvare la società furono un fallimento. La ferrovia della Valle Olona, non essendo più conveniente proseguire il servizio, chiuse nel 1976, e questo, assieme a due violente alluvioni (1975 e 1976) assestò il colpo di grazia all’azienda. La chiusura definitiva dello stabilimento avvenne l’11 agosto 1977.

Oggi la Cartiera Vita Mayer, un’area dismessa tra le più vaste della Valle Olona, giace in stato di totale abbandono.

  • Share